"E doman" - spettacolo teatrale gratuito alla Casa Famiglia di Lovaria - 27/6, ore 21

mer 20 giu 2018, 11:09


“E doman”, questo il titolo dello spettacolo teatrale in lingua friulana che la compagnia Maravee di Osoppo porterà in scena il 27 giugno, alle 21.00, presso il cortile della Casa Famiglia della Comunità del Melograno Onlus (via della Libertà, 8 Lovaria di Pradamano).

2014_casa_famiglia_lovaria.jpg 
Un ponte, un fiume, due uomini. A chi tocca per primo? Dall'incontro tra due diverse disperazioni nasce una commedia dissacrante, spesso imprevedibile! Il pretesto per mettere fine alla propria vita, diventa il pretesto per imparare ad apprezzarla. Un gioco teatrale surreale, una parabola contemporanea, che cerca di raccontare con i toni della leggerezza e del paradosso una società in crisi, dove i valori dell’uomo appaiono lisi e sfilacciati sullo sfondo di un progressivo impoverimento spirituale.

Il testo con il titolo originale "Niente progetti per il futuro" nel 2009 ha vinto il premio Flaviano. Lo spettacolo è stato finalista dell'Atf TrentaFestival - Festival del Trentennale dell'Associazione Teatrale Friulana. E' stato anche finalista del "Gran Premio F.I.T.A. Friuli Venezia Giulia 2018". Lo spettacolo ad ingresso gratuito vedrà sul palco Daniele Copetti e Mario Picco con la regia di Federico  Scirdel, l'evento è organizzato in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Pradamano e fa parte della rassegna “Pradamano...Teatro”.

La rappresentazione andrà in scena in una location suggestiva come il cortile della grande casa colonica, sottoposta ai vincoli della della Sovrintendenza, recentemente ristrutturata dalla onlus che, dal 1996, si prende cura di persone adulte con disabilità intellettive. Grazie alle tante attività ed iniziative, realizzate nello spirito d'integrazione e inclusione sociale, l'associazione apre le porte della sua struttura al territorio. Una forma innovativa mirata a generare relazioni virtuose che si alimentano nello spirito della partecipazione e della condivisione, che trovano un significativo viatico attraverso queste iniziative.

2015_ragazzi_melograno.jpg
La “Festa di Primavera” dello scorso 9 giugno ha dato il via agli appuntamenti che occuperanno il periodo estivo. Oltre 100 i partecipanti al momento conviviale e di intrattenimento a cui tra gli altri hanno presenziato il Sindaco di Pradamano Enrico Mossenta, il vicesindaco Andrea Zorzini, i neo assessori alla sanità  Riccardo Riccardi – Regione FVG e Giovanni Barillari – Comune di Udine, il già Presidente della Fondazione Friuli Lionello D'Agostini, la Presidente della Fondazione Muner De Giudici Cristina Nazzi, con cui la Comunità del Melograno ha uno stretto rapporto di collaborazione, ma anche tanti rappresentanti delle organizzazioni del territorio che con la loro presenza hanno manifestato la loro vicinanza  alla Comunità.

Nell'occasione Sara Bertossi, Presidente dell'Udinese Club di Pradamano, ha consegnato alla Onlus una macchina fotografica professionale, frutto della raccolta fondi svoltasi in occasione della Camminata Bianconera che si è snodata lungo le strade di Pradamano lo scorso aprile.
Torna alle Categorie   Torna alle News


Commenti: 0